Gold Bullion International afferma che Bitcoin è una ‘macchina della verità’

Dan Tapiero, cofondatore di Gold Bullion International, ha comparato Bitcoin (BTC) ad una “macchina della verità“. Durante un’intervista pubblicata sul portale d’informazione AlphaWeek, l’uomo ha infatti dichiarato:

“Si tratta di un’invenzione, Bitcoin dovrebbe essere considerato un’invenzione piuttosto che tutte quelle altre definizioni. È, come dire, quel che è veramente… […] è una macchina della verità, […] è un modo per debellare frode e menzogna dagli esseri umani.”

Ha inoltre sottolineato che il sistema alla base di Bitcoin esiste da ormai oltre dieci anni, e questo pensiero lo ha spinto a riflettere sulla natura della criptovaluta e sul reale valore del network. La sua conclusione è stata la seguente:

“Bitcoin non è altro che la ricompensa che i miner ottengono per garantire la sicurezza della struttura del network. È soltanto questo.”

Il valore di BTC? Centinaia di miliardi di dollari

Tapero si è infine domandato quanto costerebbe ad un’azienda sviluppare un sistema simile. La risposta? Centinaia di miliardi di dollari, se si prende in considerazione anche il numero di ore dedicate allo sviluppo e alla manutenzione di Bitcoin e del suo ecosistema.

A poi aggiunto:

“Chissà se una compagnia potrebbe davvero sviluppare una cosa del genere. Forse Satoshi ha capito che un network simile può soltanto essere sviluppato lentamente nel tempo e in maniera decentralizzata.”

Recentemente Adam Back, CEO di Blockstream, ha affermato che la dominance di Bitcoin sta lentamente tornando al proprio massimo storico del 90%, proprio come nel 2015.


Gold Bullion International afferma che Bitcoin è una ‘macchina della verità’

ISCRIVITI PER RICEVERE I NOSTRI SEGNALI GRATUITI

Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>