Gli stipendi nel settore blockchain sono tra i più alti del paese

Stando ad un resoconto recentemente pubblicato dalla Canadian Digital Chamber of Commerce, gli stipendi per chi lavora nel settore blockchain in Canada tra i più alti del paese.

È necessaria maggiore chiarezza normativa

Ad ottobre, la Canadian Digital Chamber of Commerce ha pubblicato un rapporto sull’ecosistema blockchain del paese, che offre maggiori informazioni sullo stato di salute del settore, sui suoi punti di forza e su eventuali ostacoli normativi. L’istituzione ha raccolto dati da oltre 150 partecipanti, provenienti dall’industria delle criptovalute, dal governo canadese e dal mondo accademico. Lo studio è stato condotto dal Blockchain Research Institute (BRI), con il supporto della società per servizi professionali Accenture.

Il resoconto svela che, affinché questo settore possa evolversi e prosperare, è necessario un reale impegno da parte del governo per fornire maggiori certezze normative. A tal proposito Don Tapscott, Presidente di BRI, ha dichiarato:

“Nonostante la ricerca abbia dimostrato che l’industria blockchain in Canada sia variegata e in continua crescita, sono anche emerse le sfide che queste aziende devono affrontare per ottenere finanziamenti e servizi, a causa di un ambiente normativo incerto.”

Salari del settore blockchain fra i più alti del Canada

Un fattore molto positivo è che il salario annuale medio per chi lavora nel settore blockchain è di oltre 98.000$, rendendo le carriere in questa industria fra le più pagate in Canada. Tanya Woods, Managing Director della Canadian Digital Chamber of Commerce, ha commentato:

“L’ecosistema canadese per l’innovazione offre i migliori talenti e politiche favorevoli alla crescita, che possono essere sfruttate per rendere il paese un centro blockchain globale. È chiaro che l’ecosistema blockchain canadese offre enormi opportunità a coloro interessati ad una carriera in questo campo.”

Alcune città canadesi permettono di pagare le tasse con Bitcoin

A luglio di quest’anno Richmond Hill, una città situata vicino a Toronto, ha iniziato ad accettare Bitcoin per il pagamento delle imposte sul patrimonio. Sei mesi prima anche il comune di Innisfil, nella regione dell’Ontario, aveva avviato un’iniziativa simile.

Il mese successivo Evan Kuhn, fondatore dell’exchange canadese Coinberry, ha affermato che Bitcoin (BTC) è molto più efficiente per il pagamento delle tasse rispetto al denaro tradizionale:

“Le aziende che offrono carte di credito addebitano tariffe del 3%. […] La nostra commissione è dello 0,5%, pertanto garantisce parecchi benefici per le amministrazioni comunali.”


Gli stipendi nel settore blockchain sono tra i più alti del paese

 

ISCRIVITI PER RICEVERE I NOSTRI SERVIZI GRATUITI

Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>